fbpx

I consigli di Ermete

Buongiorno Anime Cristalline!
Eccomi di nuovo da voi a consigliarvi un mix di cristalli. Questa volta ho pensato a chi di voi vive uno stato di ANSIA.

La soluzione a qualsiasi tipo di ansia, ma proprio tutta, é riportare l’attenzione sul Qui e Ora. Nel momento in cui cerchiamo di prevedere e quindi controllare il futuro, entriamo in ansia. Non é un caso se si dice “entrare in ansia”, si tratta infatti di entrare in uno stato che non é il nostro naturale, quindi evitabile. La respirazione profonda diaframmatica aiuta a sciogliere molti stati di ansia, ma anche in questi casi le pietre possono venire in nostro aiuto.

Ecco il mix che ho pensato: AEGIRINA, AMETISTA,QUARZO IALINO E FLUORITE.

Portali con te o dormi i insieme. Se vuoi più indicazioni su come usarli o su possibili sostituzioni scrivimi, sarò felice di aiutarti.

VA TUTTO BENE, adesso, qui.

(Commenting: OFF)

Anime Cristalline

Buongiorno Anime Cristalline!
Ecco il secondo mix di pietre pensato per un altro stato emotivo distonico che ho osservato in questo periodo: la NOIA.
Molti di noi si sono ritrovati ad affrontare un enorme quantità di tempo libero dall’oggi al domani, nelle condizioni limitate che noi tutti conosciamo. Questo ha probabilmente generato un iniziale stato di entusiasmo ed euforia, per lasciar posto alla noia e all’apatia. Perché?
Nella vita ordinaria pre-emergenza siamo stati talmente assuefatti a non prenderci cura del nostro tempo, a dare per scontato che la nostra vita fosse scandita da ritmi di altri o dettati da esigenze esterne che non siamo più capaci di gestire questa ENORME OPPORTUNITA’ che la vita ci ha proposto.

Sarà sufficiente distogliere l’attenzione da ciò che non possiamo fare e troveremo un’enormità di attività che abbiamo sempre voluto fare, ma “non ho proprio il tempo materiale”. Ciò che scopriremo inoltre, sarà che queste attività per la maggior parte saranno creative, accrescitive di ciò che siamo, formative ed evolutive. Vi rendete conto della portata che può avere dedicare così tanto tempo della propria giornata a ciò che ci può far crescere? Vuol dire che quando tutto questo sarà finito, ritorneremo nel mondo come persone migliori e se lo avranno fatto in tanti, il mondo potrà essere anche solo un poco migliore.
E allora riaccendiamo la nostra fiamma della passione e focalizziamoci su ciò che ci fa stare bene, le pietre che vi propongo oggi sono pensate proprio per questo: AGATA DI FUOCO, OCCHIO DI TIGRE, CALCITE OTTICA, APATITE.

Sulla mia pagina pubblico giornalmente spunti su attività da portare avanti in questo periodo mirate alla nostra crescita; provate a darci un’occhiata, o scrivetemi, sono disponibile a consigliare libri, seminari su youtube, esercizi o altro.

VA TUTTO BENE, adesso, qui.

(Commenting: OFF)

Pulire i Cristalli

Buona Domenica e buona Candelora! Che giornata perfetta per prenderci cura dei nostri cristalli.
Ecco una brevissima guida su come PULIRE i nostri cristalli.

Sin dalla loro uscita dal puro ventre di Madre Terra i cristalli potrebbero venire a contatto con energie, sentimenti ed emozioni non altrettanto pure. Nel tentativo di riallineare le disarmonie con cui vengono a contatto può capitare che si scarichino o “sporchino”. A causa di questo é sempre buona norma effettuare la pulizia dei cristalli che abbiamo comprato o che ci sono arrivati in dono.
Esistono diverse modalità per pulire un cristallo e vanno tutte bene se ne rispettano le caratteristiche. Io nella pratica quotidiana ne uso tre e più raramente un quarto.
1. Pulizia con ACQUA (superficiale)
Far scorrere acqua fredda per almeno un minuto sul cristallo.
!Attenzione ai cristalli sensibili all’acqua!
(es calciti, seleniti, piriti, moqui e boji)
2. Pulizia con VIBRAZIONI
Sottoporre il cristallo al suono di campane tibetane o diapason o cembali per riaccordarli con suoni ancestrali
3. Pulizia per FUMIGAZIONE
Fumigare i cristalli con incenso naturale o palo santo o salvia li aiuta a pulirsi a fondo.
4. Pulizia per CONTATTO CON LA NATURA
I cristalli amano stare a contatto con gli elementi naturali. Portateli con voi in qualsiasi gita nel bosco, al lago o in montagna. Lasciateli sul balcone nelle notti di Luna piena. Metteteli nei vasi delle piante e interagiranno fino a ricaricarsi entrambi. Per la maggior parte dei cristalli son solo da evitare i raggi del Sole diretti.

Ecco le altre info sull’autore:

https://bit.ly/39bKjxF

(Commenting: OFF)
Show More Posts