MEMORIE CELLULARI TRASMISSIBILI DI 3-4 GENERAZIONI

MEMORIE CELLULARI TRASMISSIBILI DI 3-4 GENERAZIONI

In data 13 aprile 2014 un’equipe di biologi condotta dalla Dott.ssa Isabelle Mansuy dell’Istituto di Neuroscienze presso l’Università di Zurigo, il Brain Research Institute, giunge alla brillante scoperta, pubblicata sulla rivista “Nature Neuroscience”, secondo la quale le memorie anche emotive di eventi vissuti da coloro che ci hanno preceduti, fra cui vanno annoverate le risposte date da coloro che ci hanno preceduti in relazione all’ambiente esterno e le soluzioni biologiche comunemente definite malattie, si trasmettono attraverso i gameti e per il tramite dei microRna di 3-4 generazioni.

Da una simile prospettiva le cosiddette malattie sono da intendersi più propriamente come memorie cellulari trasmesse da almeno 3-4 generazioni di ascendenza in linea materna e paterna.
A questo punto resta da chiedersi se e come sia possibile rivisitarle e convertirle in “informazioni cellulari” più funzionali alla riscoperta della propria Vera Essenza.
La risposta è: si laddove si sia disposti a portare fuori a livello consapevole le memorie familiari “invisibili”.
Per approfondimenti in merito all’articolo sopra riportato si rimanda sia alla home page e blog del sito web Giuliano Santucci | METODO “U.S.R.” – Home  sia al link della sezione scienze di “Repubblica” http://www.repubblica.it/scienze/2014/04/13/news/genitori-traumi_figli-83509020/
Giuliano Santucci

 

 

 

Per ulteriori info ; http://www.giulianosantucci.org/