Gli estratti idroenzimatici per la tosse.

Gli estratti idroenzimatici per la tosse.

Per tutti i tipi di tosse!!

La tosse rappresenta il sistema dell’organismo per cercare di liberare le vie respiratorie da muco,  corpi estranei e microbi che possono causare infezioni e malattie. Si può sviluppare tosse anche a causa di sensibilità a sostanze irritanti presenti nell’ambiente in cui si vive.

Le cause di tosse possono essere differenti. Negli adulti, diverse condizioni possono causare gravi attacchi di tosse e possono essere il risultato di una malattia acuta, a breve termine o di allergia. possono anche essere cronici e durare per molte settimane, mesi o anche anni. Tra le cause di tosse cronica dei soggetti adulti, ad es. abbiamo il fumo di sigaretta, condizioni patologiche come la malattia da reflusso gastroesofageo, la broncopneumopatia cronica ostruttiva, l’asma o l’utilizzo di farmaci come gli ACE-inibitori.

All’origine della tosse acuta anche nei bambini, troviamo le infiammazioni e le infezioni delle vie aeree superiori e inferiori, l’asma, lo sgocciolamento retro nasale (di natura allergica, virale o batterica) ed il reflusso acido. Nei bambini si può aver tosse dovuta a pertosse o al virus respiratorio sinciziale, una delle principali cause di bronchite e polmonite nei bambini.

La tosse provocata da infezioni delle alte vie respiratorie, come il comune raffreddore, rappresenta proprio una delle principali evenienze cliniche osservate dai medici, specialmente dai pediatri, in questa stagione.

La Fitoterapia IdroEnzimatica ci viene in aiuto con diverse piante officinali utili non solo per ridurre la sintomatologia acuta grazie all’azione decongestionante e mucolitica, alla capacità di disinfiammare le mucose bronchiali e polmonari e di alleviare l’irritazione e la secchezza, ma soprattutto per agire sull’eziologia del disturbo attraverso le proprietà antisettiche, antibatteriche ed antiallergiche.

EIE Bronplus ed EIE Broncall si rivelano utili per mantenere la funzionalità delle prime vie respiratorie in presenza di agenti esterni, consentendoci di intervenire efficacemente nella gestione della tosse in virtù dei principi attivi in essi contenuti la cui attività è ampiamente documentata in letteratura.

Nello specifico, EIE Bronplus associa gli estratti idroenzimatici delle seguenti piante:


Timo
 (Thymus vulgaris L.) aiuta la fluidità delle secrezioni bronchiali ed a preservare il benessere di naso e gola [6], [7]. Il Timo inoltre si è dimostrato un agente spasmoliticoantimicrobicoantinfiammatorioimmunomodulante ed antiossidante [8] e può avere un potenziale terapeutico come agente inibitore da utilizzare nelle infezioni da Staphylococcus aureus meticillino-resistente (MRSA) correlate a biofilm [9].• Grindelia (Grindelia robusta Nutt.) ha effetto balsamico, svolge azione emolliente, lenitiva e protettiva nei confronti della mucosa orofaringea e mantiene la funzionalità delle prime vie aeree [1], [2]. La Grindelia contiene resine e saponine, entrambe le quali possono spiegare in parte le attività sul tronco respiratorio e, soprattutto, l’attività espettorante e balsamicadella pianta. Le saponine, in particolare, favoriscono l’espettorazione grazie alla loro azione eccito-secretrice e di fluidificazione delle secrezioni bronchiali. Inoltre, venendo a contatto con il muco, per la loro capacità di abbassare la tensione superficiale, lo rendono più fluido e più facilmente eliminabile [3]. La Grindelia esplica anche un’azione antibatterica ed espettorante non legata alle saponine ma alla frazione resinosa [4]. Le resine, aderendo alla mucosa, sono in grado di formare un film protettivoimpedendo o riducendo il contatto degli agenti irritanti (virus, polvere, polline, batteri, etc.) sulla mucosa stessa. Infine, i flavonoidi ed i composti fenolici esplicano attività antinfiammatoria tramite la modulazione dell’elastasi leucocitaria, marker tipico di infiammazione [1]. L’attività antinfiammatoria della Grindelia trova conferma anche in modelli di infiammazione acuta in vitro, su macrofagi murini stimolati con LPS

 Papavero (Papaver rhoeas L.) utile per mantenere la funzionalità delle prime vie respiratorie, aiuta la fluidità delle secrezioni bronchiali. Efficace nel contrastare tensioni localizzate, per effetto rilassante. Il Papavero inoltre possiede attività antimicrobica nei confronti di Staphylococcus aureusStaphylococcus epidermidis e Klebsiella pneumoniae ed ha dimostrato attività inibitoria della fase acuta del test della formalina nei topi mediante meccanismi oppioidergici, glutammatergici e nitrergici, oltre alla capacità di aumentare i livelli plasmatici di corticosterone responsabile dell’inibizione dell’infiammazione e della fase cronica del dolore indotto da formalina Infine, il Papavero possiede attività di scavenging dei radicali liberi dose-dipendente.


EIE Broncall
, invece, contiene i seguenti estratti idroenzimatici:• Aloe (Aloe vera L.) ad azione emolliente e lenitiva utile per il benessere di naso e gola. L’Aloe, grazie al contenuto in acemannano, agisce sul sistema immunitario, stimolando la produzione di interferone, TNF-alfa ed interleuchine attivanti da parte dei macrofagi, oltre a produrre un incremento dei linfociti T natural killers e dei linfociti B; all’acemannano è stata inoltre riconosciuta attività antivirale ed antitumorale in vivo attraverso l’attivazione delle risposte immunitario. L’Aloe vera contiene inoltre steroidi vegetali ai quali si attribuisce il suo potente effetto antinfiammatorio, supportato anche dalla presenza di bradichinasi, enzima che scinde la bradichinina, mediatore proinfiammatorio prodotto dalla necrosi cellulare che innesca la produzione dei leucotrieni.

Ribes Nero (Ribes nigrum L.) utile per mantenere il benessere di naso e gola Il fitocomplesso del Ribes nero, presente in EIE Broncall grazie alla tecnica di Estrazione Idroenzimatica, è ricco in flavonoidi come rutina, quercetina e miricetina, con proprietà antinfiammatorie e analgesiche probabilmente dovute all’inibizione della biosintesi di prostaglandine [19], [20], proantocianidine con azione antinfiammatoriacapillaroprotettiva ed antiedemigena [21], olio essenziale con una specifica attività antibattericatannini e vitamine C e P. È inoltre nota la capacità del Ribes nero di ridurre esclusivamente la sintesi di IgE, che aumentano in caso di allergia; per questo motivo da decenni viene impiegato per la risoluzione di diversi tipi di sindromi allergiche.

Lichene Islandico (Cetraria islandica Ach.) utile per la sua azione emolliente e lenitiva nei confronti della mucosa orofaringea, ha un’azione fluidificante sulle secrezioni bronchiali. Il Lichene islandico è stato usato per secoli nella medicina popolare in molti Paesi per una serie di condizioni, tra cui condizioni infiammatorie, principalmente come estratto acquoso. L’alfa-D-glucano, un componente isolato proprio dall’estratto acquoso, si è dimostrato in grado di aumentare la fagocitosi da parte dei granulociti polimorfonucleati.

Boswellia (Boswellia serrata Roxb.) utile in caso di tensioni localizzate, supporta le funzioni polmonari. Gli effetti antinfiammatori della Boswellia sono stati collegati alla capacità degli acidi boswellici in essa contenuti di inibire la lipossigenasi e quindi la sintesi dei leucotrieni, sia del leucotriene B4 (LTB4) che dei cisteinil-leucotrieni(LTC4LTD4LTE4)  mediatori importanti nella patogenesi dell’asma, responsabili di determinare la costrizione dei bronchioli polmonari in maniera 1.000 volte più intensa di quella provocata dall’istamina. Inoltre, i cisteinil-leucotrieni aumentano sia la produzione di muco, e quindi di catarro sia la permeabilità vasale causando edema ed hanno azione eosinofilotattica.

 Elicriso (Helichrysum italicum Don.) utile per mantenere e preservare il benessere e la funzionalità di naso e gola. L’azione antinfiammatoria dell’Elicriso è dovuta principalmente alla componente flavonoidica, per effetto sinergico di più meccanismi d’azione, tra cui l’attività di scavenger dei radicali liberi esplicata dal tiriloside [28] e la capacità di inibizione della ciclossigenasi e della lipossigenasi [29], [30]. Ftalidi e piranoderivati in esso contenuti sono in grado di esercitare inoltre un’azione sia stimolante dell’epitelio ciliato, promuovendo il movimento delle ciglia vibratili, che sedante sullo stimolo tussigeno, mediante la loro attività spasmolitica; queste due azioni combinate risultano particolarmente utili nelle forme asmatiche, dove il muco risulta essere particolarmente compatto e difficile da espettorare [31]. L’Elicriso trova impiego nella patologia asmatica anche per le proprietà antibatteriche attribuibili ai componenti terpenici dell’olio essenziale ed al complesso dell’arenarina; agisce inoltre su Mycobacterium, Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa [32] grazie all’alta percentuale di alcoli presenti ed a beta-pinene e furfurale che mostrano attività antimicrobica [33]. Infine, l’Elicrisomostra attività cortison-like, per il contenuto in fitosteroli, e presenta un’azione antistaminica diretta.

Oltre agli Estratti Idroenzimatici appena descritti, però, EIE Bronplus ed EIE Broncall contengono anche glicerina vegetale. La glicerina trova da innumerevoli anni largo utilizzo in ambito alimentare, medicinale e cosmetico, anche in virtù di un profilo di sicurezza che ne rende possibile l’impiego già dai sei mesi di vita [36]. È un componente nella maggior parte degli sciroppi per la tosse. Spesso è ritenuta solo un solvente o un agente addensante; tuttavia, contribuisce anche all’efficacia del trattamento della tosse [37]. La glicerina contiene infatti tre gruppi idrossilici alcolici che la rendono idrosolubile ed igroscopica, con conseguente azione umettante. Possiede inoltre proprietà demulcenti, ovvero calmanti (dal latino demulcere = lisciare, accarezzare): forma un film lenitivo sulla mucosa per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione della membrana [37]. Infine, la glicerina possiede proprietà lubrificanti particolarmente benefiche per l’area faringea, poiché le superfici di faringe e lingua scivolano l’una sull’altra durante la deglutizione e la parola, determinando una stimolazione meccanica irritante per i nervi sensoriali che innescano la tosse. La glicerina ricopre la faringe e funge da lubrificante riducendo l’attrito tra le superfici mobili della faringe e della lingua ed alleviando quindi la tosse.

Pertanto, la glicerina vegetale, utilizzata nella tecnica di Estrazione Idroenzimatica, rappresenta un vero e proprio componente sinergico nella formulazione di EIE Bronplus e di EIE Broncall, andando a potenziare l’efficacia dei rimedi presenti.