Consigli per rinfrescarsi dal gran caldo estivo

Ci sono molti modi per promuovere il benessere e difendersi dall’afa estiva in modo naturale:

  1. Utilizzare l’olio essenziale di Menta, il cui nome botanico èMentha piperita, attraverso diffusori per ambienti, qualche goccia aiuterà a rinfrescare l’ambiente e a donarvi una sensazione di benessere;
  2. E’ possibile aggiungere una o due gocce di olio essenziale a della crema per gambe a base di arnica montana per avere un istantaneo effetto ghiaccio; si consiglia l’applicazione anche più volte al giorno e in particolar modo prima di andare a letto. Particolarmente indicato per problemi di circolazione, gambe pesanti e dolenti, e bruciore;
  3. E’ possibile preparare una tisana rinfrescante con qualche goccia di menta e berla una volta raffreddata. Utile dopo aver mangiato, per favorire la digestione, esplica inoltre un’azione corroborante e rinfrescante generale;
  4. Qualche goccia di olio essenziale di menta piperita nel gel doccia e nello shampoo aiuterà ad asportare il sebo in eccesso da cute e capelli, eliminando qualora presente forfora e untuosità;
  5. L’olio essenziale di Menta piperita è utilissimo per allontanare i fastidiosi insetti dalla casa e far in modo che non pungano il vostro amico a quattro zampe. Qualche goccia di olio essenziale di Menta piperita ed olio essenziale di Lavanda e Citronella, unitamente ad acqua, potranno essere vaporizzati intorno alla casa, sulla cuccia e sui divani. Oltre a rilasciare un buon profumo di pulito vi aiuteranno a mantenere lontani insetti come zanzare e pappataci.
  6. ZEOLITE

ZEOLITE COME FUNZIONA ?

La zeolite ha eccellenti proprietà diassorbimento,radioprotezione, decontaminazione, disintossicazione e disinfezione nel corpo umano, ma anche il vantaggio di introdurre in scambio ionico, in modo selettivo masenza pericoli di sovradosaggio, dei minerali necessari alla vita degli esseri umani.

Questo minerale, nel suo viaggio lungo il canale digestivoassorbe sostanze nocivecome:metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimicheprovenienti dai cibi e dalle medicine,virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo.

La zeolite Biomed è fornita in polvere, e non in capsule, in modo tale che possa subito cominciare ad agire già in bocca e nell’esofago.
Ma non solo: la zeolite rilascia nell’organismo degli oligoelementi e minerali di cui esso necessita.Il corpo cosi viene disintossicato, de-acidificato e snellito e contemporaneamente remineralizzato: i suoi depositi di minerali vengono di nuovo riempiti. Infatti la sua struttura cristallina contiene cationi quali calcio, magnesio, sodio, potassio ed altri, oltre a molecole di acqua.

A CHI SERVE ?

  • A TUTTI: elimina dall’organismo, i metalli pesanti , pesticidi e smog presenti nei cibi e nell’aria.
  • AGLI SPORTIVI: le zeoliti attivate, anche in sinergia con altri principi attivi, vengono usate per ridurre l’acidosi lattica e aumentare la resistenza ed il recupero
  • AI MANAGER DI OGNI ETA’ E SESSO, LAVORATORI, IMPRENDITORI, STUDENTI: le zeoliti aiutano ad aumentare la concentrazione (attraverso la riduzione di ioni ammonio nel corpo) ed a ridurre stress ossidativo e stanchezza.
  • AGLI ANZIANI, CONVALESCENTI E PERSONE SOTTOPOSTE A STRESS: le zeoliti possono favorire la riduzione di stress e stanchezza aiutando a superare affaticamento e debolezza con risorse proprie e naturali.
  • A Chi ha elevato STRESS OSSIDATIVO: la riduzione dello stress ossidativo provocata dall’assunzione di zeolite aiuta a ridurre l’insorgenza di molte patologie (prevenzione) e migliora la qualità della vita (migliore funzionamento degli organi secondo la loro fisiologia).
  • Ai pazienti sotto chemioterapia, per eliminare gli effetti collaterali: già dalla 2a G.M. i giapponesi impiegarono la zeolite nelle vittime da radiazioni durante le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki. Inoltre è stata ampiamente utilizzata nel disastro di Chernobyl e Fukushima sia per bonificare le aree e le acque contaminate sia per proteggere e depurare le popolazioni colpite dalle radiazioni.

 

MA COS’è LA ZEOLITE ?

Le zeoliti sono minerali di originevulcanicache si sono formati milioni di anni fa dall’incontrodi lava incandescentee acqua di mare. Hanno una struttura cristallina regolare e microporosa caratterizzati da una enorme quantità di volumi vuoti interni ai cristalli.

Lastruttura cristallina costituita da due tetraedri di SiO4 ed AlO4 legati mediante ponti d’ossigeno genera ampi spazi liberi e canali nei quali possono essere accolti cationi e molecole relativamente grandi.

Le cariche negative delle unità alluminato e silicato sono neutralizzate dalla presenza di cationi quali calcio, magnesio, sodio, potassio ed in alcuni casi ferro.

Questi ioni possono essere facilmente sostituiti da altre sostanze quali metalli pesanti o ioneammonio. Tale possibilità viene definita capacità di scambio cationico e rappresenta una delle caratteristiche preminentidella zeolite.

Inoltre la sua caratteristica struttura elettronica e le cariche negative presenti in essa la rendono particolarmente attiva nel neutralizzare i radicali liberi e nell’adsorbimento di tossine (funzione di setaccio molecolare).

Per attivazione si intende in genere l’applicazione di un procedimento chimico, chimico-fisico o fisico a un materiale affinchè possa reagire più facilmente.

 

Nel caso di particolari solidi caratterizzati dalla capacità di legare sostanze tossiche sulla loro superficie come il carbone, si cerca di incrementarne la porosità o di aumentarne la superficie attraverso la diminuzione delle dimensioni delle particelle.

Il risultato è l’aumento del numero di particelle con dimensioni ridotte, un incremento della loro superficie ed un’attivazione strutturale che consente loro di legare più velocemente e più stabilmente tossine, radicali e metalli, incrementandone così l’attività.